Data Dude è morto… Viva Data Dude!!!


Data Dude è il “nome in codice” di Visual Studio Team System: Database Edition (e anche della “vecchia” Database Professional).


A seguito dell’annuncio della fusione tra la Development Edition e la Database Edition, sono arrivate molte domande sul futuro di Visual Studio Team System 2008: Database Edition.


Oltre a segnalare le FAQ ufficiali e quelle non ufficiali sull’annuncio (in inglese), è il caso di aggiungere due o tre note:



  • La Database Edition rimane a listino, non viene ritirata, per cui è sempre possibile acquistarla.

  • Se uno ha o compra la Development Edition o la Database Edition con MSDN Premium può scaricare gratuitamente l’altra versione.

  • Non esiste un setup unico dei prodotti, bisogna installarli entrambi, il setup si occuperà di fonderli insieme. Se si era già applicato il SP1 al primo ambiente bisognerà riapplicarlo per aggiornare anche il secondo.

Lo sviluppo della Database Edition 2008 sta andando avanti per completare il supporto ufficiale a SQL Server 2008 e alla separazione del “plug-in” relativo alla versione del Database dal prodotto stesso. Nella versione RTM e nella versione SP1 il supporto di SQL Server 2000 e 2005 era integrato nella Database Edition.


Con l’uscita della versione GDR il supporto a SQL Server 2000, 2005 e 2008 diventerà un plug-in intercambiabile, aperto anche ad altri produttori di terze parti.


In questi giorni è uscita la Visual Studio Team System 2008 Database Edition GDR September CTP che pur non essendo una versione supportata in produzione  (in quanto CTP senza licenza Go-Live) include il supporto completo a SQL Server 2008 e una serie di altre funzionalità aggiuntive descritte in questo post (in inglese).


Questa è l’ultima CTP del prodotto, la versione finale sarà disponibile tra qualche settimana, dopo l’uscita della versione RC (Release Candidate, che avrà comunque la licenza Go-Live).


Technorati Tags:

Lorenzo

Comments (4)

  1. Secondo me bisognerebbe fermare la Microsoft in tutti questi rilasci così ravvicinati. Se non si fa a tempo ad impratichirsi con una tecnologia/ambiente, che già viene rimpiazzata/o da quello nuovo.

    E’ davvero dura starci dietro…

    Luigi

  2. lorenzo.barbieri says:

    Ciao Luigi,

    purtroppo il progresso non si può fermare, perchè il mondo dell’IT non si ferma e nessuno intorno sta a guardare.

    Ognuno poi sceglie di usare la tecnologia e la versione che preferisce, ma c’è un sacco di gente che aspetta con ansia l’uscita della 2010… 🙂

  3. Evald says:

    Ciao a tutti,

    anch’io sono d’accordo con quello che ha scritto Luigi.

    Non si può andare avanti cosi’.

    Mi sembra di essere ancora nei banchi dell’università.

    Io veramente mi stò rompendo con questo ritmo.

    Saluti

    evald80  ciocccccciola hotmail.com

  4. Al momento è disponibile solo in Inglese, le versioni localizzate (anche in Italiano) usciranno a breve.