Hello World! Come creare il primo progetto per il Cloud con Windows Azure


Per chi è della vecchia scuola sa bene che ogni tecnologia che si rispetti ESIGE il proprio Hello World…:-) Quindi vediamo quali sono i passi principali per creare questa nostra prima fantastica applicazione !

  • Aggiornamento degli SDK e tool per il proprio ambiente di sviluppo.
  • Creazione di un account su Windows Azure (magari gratuitamente)
  • Sviluppo e debug dell’applicazione IN LOCALE
  • Deployment dell’applicazione sulla nuvola! 

Aggiornamento degli SDK e Tools per il proprio abiente di sviluppo.

Se non si dispone di una delle versioni professionali di Visual Studio qui è possibile scaricare la versione free Visual Web Developer 2010 Express Edition.Questa infatti è l’edizione corretta per sviluppare (anche) con Windows Azure che può essere installata anche tramite Microsoft Web Platform Installer.

L’SDK e i tool di Windows Azure sono supportati dai seguenti ambienti di sviluppo Microsoft :

  • Visual Studio 2010
  • Visual Web Developer 2010 Express Edition
  • Visual Studio 2008 with Service Pack 1
  • Visual Web Developer 2008 Express Edition with Service Pack 1

    Per programmatori JAVA, PHP e Ruby consultare l’area Interoperability a questa pagina dove raccolgo tutte le principali risorse su Windows Azure.

    Come prima cosa attiviamo IIS 7.0 con gli ASP.NET Application Development Components (anche queste features sono attivabili tutte tramite il Microsoft Web Platform Installer).

    image

    e successivamente possiamo installare i tool e l’ SDK per Visual Studio da qui 

     image 

    Creazione di un account su Windows Azure (magari gratuitamente) !

    Creiamo un account di prova della piattaforma : I Quaderni del Cloud – Come provare a costo ZERO la piattaforma Windows Azure

    Sviluppo e debug dell’applicazione IN LOCALE e Deployement sulla nuvola

    Ora possiamo creare la nostra prima applicazione in locale!  Per tutti i dettagli implementativi rimando al post I Quaderni del Cloud – Windows Azure Platform – Cosa Cambia per il programmatore.

    Ricordo che lo sviluppo e il debug dell’intera applicazione viene fatto in locale. Solo quando la soluzione è terminata e funzionanente possiamo fare un test live su Windows Azure!

  • –Mario

Comments (0)

Skip to main content