Geneva Server NON è la soluzione di “Identity Lifecycle Management” !!!


In questi ultimi mesi sto lavorando con alcuni grandi clienti italiani nel disegno e nella realizzazione di infrastrutture Claims-Based utilizzando i vari componenti di Geneva : Geneva Server, Geneva Framework e Geneva CardSpace.

L’equivoco più ricorrente è quello di associare in prima battuta Geneva Server come LA (notare il maiuscolo) soluzione Microsoft per l’ Identity LifeCycle Management (ILM). Non è corretto !!! Al contrario, Geneva Server & CardSpace insieme a Geneva Framework sono un tassello molto importante di una architettura articolata di ILM che comprende però molte aree strategiche non gestite direttamente da Geneva. Nella figura sottostante ho elencato i tre macro layers di una infrastruttura ILM (quelli in rosso)  con relative aree di competenza mentre ho evidenziato in giallo le aree coperte anche da Geneva !!!

 image

(cliccare sull’immagine per vederla più grande)

Geneva copre quindi solo alcune parti dell’infrastruttura di ILM. Infatti Geneva è la piattaforma che permette di semplificare la fruibilità alle applicazioni tramite il modello claims-based. Per maggiori info leggete questo mio breve post intitolato : Cosa è Geneva Server in due parole.

Geneva Server quindi ci aiuta a gestire alcuni aspetti (ma non tutti) dell’ ILM soprattuto nel mondo delle Web Applications e dei Web Services, un’area quest’ultima che pone delle sfide interessanti alla disciplina dell’ ILM in quanto per loro natura possono essere “sparsi” all’interno di dipartimenti della stessa azienda, da business partners o “in the clound”.

–Mario

Skip to main content