Migrazione a Windows 2008: lentezza dovuta alla smartcard?

Immaginate di avere un’applicazione web i cui utenti vengono autenticati tramite un certificato su smartcard e tutto funziona correttamente con IIS 6; avete deciso di migrare il server a Windows 2008 (che è in ogni caso una buona decisione ) ma improvvisamente i vostri utenti si lamentano di un’improvvisa lentezza nell’uso dell’applicazione, le pagine vengono…

0

WCF supported charsets and “Unable to translate bytes [xx] at index 0 from specified code page to Unicode” error

In alcuni scenari di interoperabilità tra client WCF e web services di altri produttori, potreste trovarvi di fronte ad un’eccezione simile a questa quando il servizio viene invocato (estratto dai trace di WCF, source: System.ServiceModel): <InnerException><ExceptionType>System.Xml.XmlException, System.Xml, Version=2.0.0.0, Culture=neutral, PublicKeyToken=b77a5c561934e089</ExceptionType><Message>’�- questa è una prova’ contiene byte UTF8 non validi.</Message><StackTrace>in System.Xml.XmlConverter.ToChars(Byte[] buffer, Int32 offset, Int32 count,…

1

Sql Server Support Specialist wanted!

Ciao, Oggi posto un’informazione “di servizio” che spero troverete interessante. La famiglia SQL ha deciso di allargarsi e siamo alla ricerca di un sistemista SQL da aggiungere al nostro team Magari quella persona sei proprio tu…ci hai mai pensato? Perchè non mandi il tuo CV? Puoi trovare tutti i dettagli al link https://careers.microsoft.com/JobDetails.aspx?ss=&pg=0&so=&rw=2&jid=28122&jlang=EN Ti aspettiamo

0

Quando Sql Server non è sufficiente per salvare le sessioni utente di IIS

IL PROBLEMA Quando si ha la necessitò di far girare un’applicazione web in un ambiente multiserver si ha la necessità di gestire le sessioni degli utenti, e fin dalle sue origini ASP.NET mette a disposizione due modalità: lo state server e la possibilità di appoggiarsi ad un database Sql Server opportunamente configurato. Lo stesso discorso…

2

Installare un’applicazione ClickOnce senza interagire con l’utente

Affezionati lettori bentornati. Oggi vorrei portare alla vostra attenzione una domanda che mi è stata posta da un cliente, che ringrazio poiché sino a oggi non mi era mai capitato di affrontare la questione. La domanda è la seguente: E’ possibile installare un’applicazione distribuita tramite la tecnologia ClickOnce in silent way, in altre parole in…

0

An authentication error occurred while communicating with the web server

Dopo l’installazione della Service Pack 2 di .NET 2.0 (o della SP1 di .NET 3.5) tentando il debugging remoto di un’applicazione web per la quale utilizzare gli host headers, potreste incappare in questo errore: Unable to start debugging on the web server. An authentication error occurred while communicating with the web server Il motivo è…

0

Gestire eccezioni nei thread asincroni di WCF

Un servizio WCF fa normalmente uso di I/O threads per gestire una richiesta in ingresso; in particolare, un servizio WCF che gira in IIS gestirà le richieste utilizzando normalmente 2 thread: un worker thread gestito da ASP.NET tramite il CLR thread pool un I/O thread gestito con l’IOThreadScheduler di WCF Il primo provvede allo “spawning”…

0

Hosting on a UNC share is not supported for the Windows XP Platform

Se avete una Soluzione complessa, un sito web con una struttura di file e cartelle complesse e magari dovete farne il debugging su un server remoto potreste incappare in questo errore: An error occurred loading a configuration file: Failed to start monitoring changes to ‘<path>’ because the network BIOS command limit has been reached. For…

0

L’apertura in Internet Explorer di un WCF .svc in HTTPS dà HTTP 400 Bad request

Recentemente ho lavorato su un caso piuttosto singolare che mi piacerebbe condividere. Un cliente aveva configurato un WCF service in  IIS6 con la transport security e ogni volta che provava ad accedere alla pagina del WSDL otteneva un 400 Bad Request. Lo stesso problema si verificava semplicemente aprendo l’URL del .svc in Internet Explorer; disabilitando…

0

Visual Studio IDE: gestione dei componenti d’interfaccia grafica.

Cari lettori, ben trovati. Oggi parleremo di un’importante caratteristica legata all’Integrated Development Environment IDE del Visual Studio. Esistono svariati contesti per i quali è opportuno capire come tale strumento lavora al fine di evitare comportamenti anomali che potrebbero essere scambianti erroneamente per un BUG del nostro prodotto. Per discutere tale tematica, lasciatemi riportare un esempio:…

0