Project Velocity


L’esigenza di una accurata politica di caching dei dati a livello applicativo per evitare una eccessiva attività sul database server di back end la dove non espressamente richiesto, è sempre stata centrale nella realizzazione di applicazioni ad alta scalabilità. Tipicamente gli scenari di utilizzo sono quelli del mondo delle soluzioni Web con elevato numero di accessi, di applicazioni transazionali particolari (soprattutto per alcune tipologie di dati) e in generale dove l’elevato carico di lavoro rende interessante la possibilità di gestire in load balancing le richieste degli utenti.

Fin’ora gli sviluppatori hanno avuto a disposizione alcune tecnologie sul mercato (Es. Oracle TimesTen, NCache, ScaleOut) con costi e complessità mediamente elevate, oppure la possibilità di costruirsi soluzioni ad hoc, magari basate su componentistica standard come quella presente nell’Enterprise Library.

Con la presentazione di “Velocity” Microsoft vuole introdurre direttamente nella piattaforma .NET la possibilità di realizzare soluzioni di caching distribuite ad alta scalabilità per venire incontro a queste esigenze.

Per ulteriori informazioni potete fare riferimento a questo link sul sito MSDN (http://msdn.microsoft.com/en-us/data/cc655792.aspx) oppure al mio blog.

Vi consiglio di scaricare il tutto e di iniziare a fare qualche test con la prima CTP, rigorosamente su una macchina NON di produzione 🙂

Silvano

Comments (0)

Skip to main content